Cazzano di Tramigna

Dà fuoco a nido di vespe, 83enne grave

Ha cercato di bruciare un nido di vespe con della benzina ma la fiammata lo ha avvolto, provocandogli gravi ustioni. È successo a Viadana, nel Mantovano. Marino Savioli, 83 anni, pensionato, si trova ora ricoverato in gravi condizioni nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Mantova dove è stato trasferito in eliambulanza. Il pensionato aveva scovato un nido di vespe nel cortile di casa, che si trova in paese, e lo aveva cosparso di benzina per poi dargli fuoco. Appena ha avvicinato l'accendino la fiammata lo ha avvolto ustionandolo al volto, alle braccia e al torace.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie